Ristorante Cracco: cosa NON mi sarei proprio aspettato di vedere cercandolo su Google

L’altro giorno stavo facendo alcune ricerche sui ristoranti più “blasonati” in Italia per vedere come gestiscono le recensioni.

Cercando “Ristorante Cracco” su Google mi accorgo subito di un problema che non mi sarei mai aspettato:
 

La scheda Google My Business del ristorante non è stata rivendicata!

Premessa se non sai cosa sia una scheda Google My Business:

Il Sig. Google crea delle schede informative per quasi ogni attività commerciale, generando un sorta di mini sito con le informazioni più importanti (indirizzo, telefono, recensioni, immagini ecc.) che trova sul web, ammesso che ritenga sufficientemente affidabili le informazioni di cui dispone.

Questo ovviamente non garantisce che la scheda generata sia priva di errori o omissioni. Per esempio orari di apertura e fotografie degli interni sono le tipiche informazioni che non riesce quasi mai a trovare in autonomia.

Questo ad esempio è come appare la Scheda My Business del Ristorante Cracco su ricerca da telefono:

 

Rivendicare la scheda significa dimostrare di essere il legittimo proprietario e gestirne le informazioni e i contenuti.

 

Cosa succede quando la scheda Google non è rivendicata?

Succede che Google si arrangia ad trovare ed organizzare le informazioni sulla tua attività.
Questo è sicuramente comodo ma è E’ MOLTO PERICOLOSO!!

E ti spiego subito perchè..

Gli ingegneri di Google hanno sviluppato nel corso degli anni degli algoritmi (diciamo degli automatismi per capirci) molto evoluti!
Ma non sono perfetti!

Non c’è alcuna garanzia che le informazioni che Google pubblica siano corrette o aggiornate:

potrebbe accadere che il numero di telefono o la posizione nella mappa non siano quelli più corretti.
Oppure può succedere che Google non sia in grado di trovare tutte le informazioni che servono e quindi genera una scheda solo parzialmente completa.

Le informazioni sulla tua scheda sono preziosissime per i tuoi clienti!

E’ importante ricordare che la tua scheda non compare solo quando cerco il nome esatto della tua attività (ad esempio “Ristorante La Pescheria“) ma anche quando faccio una ricerca dove può comparire il tuo ristorante (esempio “Ristorante di pesce a Vicenza“).

Ora.. mettiamoci nei panni di un tuo potenziale cliente.
Fra una settimana festeggia l’anniversario con la sua fidanzata, va su Google per trovare il posto ideale per passare una bella serata e cerca appunto “Ristorante di pesce a Vicenza”..Quello che ottiene, tra gli altri risultati, è anche la mappa con i primi 3 ristoranti:

 

Clicca sulla scheda del tuo ristorante (dove il numero di telefono non è corretto) e clicca su “Chiama” per prenotare il tavolo.

La voce che sente è “Wind!!!!! Il numero da lei chiamato è inesistente!

Se non ha delle motivazioni valide per venire proprio da te.. quanto secondi pensi ci metterà a passare al prossimo ristorante?

Curare l’immagine online della tua azienda è FONDAMENTALE!

Creare o rivendicare la scheda di Google My Business è semplicissimo e gratuito, dato che Google è perfettamente consapevole che sei tu ad avere le informazioni più corrette, utili e aggiornate riguardo la tua azienda.

Ma torniamo al Ristorante di Cracco.

Come dicevo, nessuno del suo staff ha ben pensato di rivendicare la scheda Google.

E quindi? Qual è il problema?

Molto semplice.. è come una barca lasciata da sola in balìa delle onde:

  1. non ci sono gli orari e giorni di apertura
    (pensa ad un cliente straniero che deve organizzare una cena di lavoro e non sa quali siano gli orari in cui è aperto)
  2. le foto visibili sono solo quelle Google riesce a trovare autonomamente quindi principalmente foto scattate dai clienti stessi
    (in questo caso sono anche decenti, ma ti fidi a lasciare elementi importanti come le immagini in mano al “caso”?)
  3. ci sono persone che fanno domande e le risposte vengono scritte da altre persone anzichè dalla proprietà
    (chiunque può scrivere qualsiasi castroneria o informazione inesatta)
  4. ci sono molte recensioni (molte anche negative) a cui nessuno dello staff ha dato un riscontro
    (a tal proposito ti invito a leggere il mio post “Ristoratore, ecco perchè è FONDAMENTALE rispondere alle recensioni POSITIVE“)

Forse Cracco può anche “permettersi” questi errori, dato che il suo target di clienti probabilmente andrà comunque nel suo ristorante e non si farà fermare da questi impedimenti.
Ma è comunque un danno alla sua immagine e al suo brand.

Io ti consiglio di fare molta attenzione a riguardo.

Ci tengo a ricordarti che le persone al giorno d’oggi sono abituate e vogliono ottenere le informazioni corrette IMMEDIATAMENTE, non vogliono perdere tempo e passare ad un tuo concorrente è veloce quanto scorrere il dito sul telefono.

E su Tripadvisor?

Anche il profilo su TA è lasciato a sè stesso. L’indirizzo che compare è ancora quello della location da cui si sono trasferiti. Il numero di telefono non corrisponde con quello riportato sul sito.

Facebook ancora peggio

Idem per la pagina Facebook, anche questa non è stata rivendicata e come vedi appare un orribile “Pagina non ufficiale” e la grafica risulta essere più scarna rispetto alle normali pagine Facebook. L’indirizzo e il numero di telefono riportati non sono aggiornati. Gli orari di apertura non corrispondono con quelli riportati su Tripadvisor.

La pagina ha oltre 25.000 like e più di 18.000 visite.

 


Scrivi il tuo commento

Articolo precedente
Ristoratore, quando ti menano sui social e resti a guardare
Articolo successivo
Le persone cercano il tuo ristorante su Google.. e se i contatti fossero sbagliati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu